Basta con la paura, con l’idea che i pericoli trovino i ragazzi inermi e impreparati. Un ragazzo, una ragazza, se accompagnati, imparano a gestire la loro passione per i videogame.