Tuo figlio sta sempre attaccato ai video games?
Vorresti sapere che cosa gli passa per la testa?
Affidati a un EduGamer online!

EduGamers for kids 4.0

Non avere paura
della dipendenza da videogiochi

Basta con la paura, con l’idea che i pericoli trovino i ragazzi inermi e impreparati. Un ragazzo, una ragazza, se accompagnati, imparano a gestire la loro passione per i videogame.

Vietare i videogiochi?
Non è il caso

Il divieto di giocare non è sufficiente, né utile, eppure è una misura diffusa. Attraverso il gioco, 
i ragazzi imparano e affrontano sfide fondamentali per la crescita.

Comprenderle e saperle interpretare è molto importante

per i genitori.

Non lasciamo
da soli

i nostri ragazzi

È spesso forte la tentazione di usare i videogame come babysitter a basso costo. Ma se vietare i videogiochi è inutile 

o addirittura dannoso, allo stesso tempo, non è indicato lasciare i ragazzi del tutto da soli.

Esiste la dipendenza
da videogiochi?

L’OMS ha inserito il gaming disorder (disturbo da videogiochi) nella revisione n.11 della classificazione internazionale delle malattie (ICD-11). Ma non tutti gli esperti concordano sulla validità delle ricerche sulle quali è basata la definizione del disturbo.

Facciamo chiarezza

 

Resta sempre aggiornato

Iscriviti alla mailing list di EduGamers for kids 4.0