• Redazione

Imparare videogiocando, un testo per scoprire il valore educativo del videogame

Nicola Giorgetti, logopedista ed EduGamer, presenta una breve raccolta di percorsi per aiutare genitori e insegnanti a sfruttare le potenzialità educative del gaming

La sfera ludica ha sempre ricoperto un ruolo cruciale nella crescita di ragazzi e ragazze. Ancora oggi è importante l'educazione al gioco e per mezzo del gioco, che si serve però di modi e strumenti diversi rispetto al passato.

I videogiochi rappresentano un universo infinito di occasioni e possibilità. Conosciuto da pochi e temuto da molti, questo ambito sconfinato inizia a essere esplorato da alcuni genitori coraggiosi, ma ancora pochissimi educatori ne hanno sperimentato il valore educativo.

Questa ferma convinzione sta alla base di “Imparare videogiocando”, una breve raccolta di progetti educativi il cui scopo è aiutare genitori e insegnanti a cogliere le opportunità offerte dal medium videoludico.

Nel libro vengono trattati tre videogiochi con i rispettivi progetti, concepiti come veri e propri viaggi, dove l'adulto non ricopre il semplice ruolo di guida, ma diventa un compagno con il quale condividere le esperienze vissute nel mondo virtuale.

Ciascun progetto è diviso in più capitoli, che rappresentano idealmente le sessioni di gioco da svolgere, e ciascuno di essi si divide in due parti. Nella prima si illustra brevemente il contenuto del “livello” che affronteremo, andando a sottolineare gli elementi e le dinamiche degne di nota e offrendo consigli su come interagire con i bambini mentre giocano e su cosa commentare insieme a loro.

In questo modo si cerca di guidare i bambini e i loro caregiver verso una fruizione critica e matura del videogioco: imparando a prestare attenzione a tutti gli elementi presenti sullo schermo, dando peso alla grammatica interna al gioco, apprezzando le colonne sonore e riflettendo sulle emozioni che scaturiscono dal giocare.

Nella seconda parte si consigliano attività più classiche da fare a casa o in classe, da soli o in compagnia, per usare il coinvolgimento ottenuto come motivazione per svolgere altri tipi di proposte. Tanti consigli e idee per costruire attività educative e divertenti intorno ai temi affrontati da ciascun videogame: collage, diari, ricerche, letture e molto altro.

Oggi più che mai risulta necessario educare a un corretto utilizzo del medium videoludico; la preziosa possibilità di introdurlo all'interno di contesti educativi dà l'opportunità di sfruttare la sua natura intrinseca di veicolo di apprendimenti.

Il libro

Imparare videogiocando, progetti educativi è stato autopubblicato tramite la piattaforma di selfpublishing Youcanprint nell’agosto del 2022 ed è acquistabile online sul sito di Mondadori, Feltrinelli, ibs, Amazon, Youcanprint e molti altri store online.

L'autore

Nicola Giorgetti è un EduGamer. Logopedista, laureato nel 2017 presso l’Università degli studi di Pisa, si occupa principalmente di riabilitazione nell’età evolutiva. La duplice natura di videogiocatore ed educatore lo spinge a studiare la letteratura, italiana e internazionale, riguardo le potenzialità educative dei videogiochi e le loro applicazioni riabilitative e terapeutiche. Studia per diventare game designer e si fa portavoce dei diritti del videogioco a essere considerato un medium culturale.