top of page

mer 19 ott

|

Evento online (max 100 posti)

Il videogioco nella definizione dell'identità personale: tra uso e abuso

L'uso (e l'abuso) dei videogiochi in rapporto alla definizione dell'identità: questo è il tema esplorato nel terzo modulo del ciclo di eventi Videogiochi e benessere digitale, dedicato a genitori, insegnanti, educatori in cerca di risposte ai dubbi educativi sul rapporto tra ragazz* e videogiochi

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
Il videogioco nella definizione dell'identità personale: tra uso e abuso
Il videogioco nella definizione dell'identità personale: tra uso e abuso

Orario & Sede

19 ott 2022, 17:00 – 19:00

Evento online (max 100 posti)

Info sull'evento

Sonia Bertinat, psicologa psicoterapeuta

Con la separazione dalla famiglia e il confronto con il gruppo dei pari gli adolescenti aprono le porte alla ridefinizione della propria identità. Il concetto di identità oggi deve certamente includere ciò che si è nel mondo digitale, dove si è costantemente sottoposti allo sguardo altrui. Come i videogiochi e il mondo digitale concorrono alla definizione della propria identità? Qual è il confine tra avatar e persona reale?

Martina Gullone, EduGamer e psicologa psicoterapeuta

I videogiochi e gli strumenti digitali non sono buoni o cattivi in sé. Sono strumenti il cui effetto sul singolo individuo ha a che vedere con l’utilizzo che se ne fa. 

Vi sono dei rischi nell’utilizzo dei videogiochi e, se sì, quali sono? Quando possiamo parlare di abuso? Gli adulti di riferimento come possono rappresentare figure autorevoli in un campo in cui i ragazzi hanno conoscenze e competenze di gran lunga superiori?

Il ciclo di incontri "Videogiochi e benessere digitale" è realizzato grazie a un'omonima campagna di crowdfunding su Eppela e al contributo di Fondazione Sviluppo e Crescita CRT.

Scarica qui il programma completo dell'iniziativa

Condividi questo evento

bottom of page